Implantologia - Impianti dentali - Policlinico dentale Croazia Zagabria

Implantologia – Impianti dentali

L’Implantologia è quel ramo della medicina dentale che si occupa dell’inserimento degli impianti dentali per riabilitare funzionalmente ed esteticamente la bocca del paziente dopo la perdita o la mancanza congenita di uno o più denti. Gli impianti inseriti nel tessuto osseo imitano in maniera completa la radice del dente mancante, mentre la corona fissata sull’impianto ha il compito di sostituire la parte solitamente visibile del dente, imitandola perfettamente fino a renderla indistinguibile rispetto agli altri denti. L’Implantologia è quindi la metodologia più avanzata, più veloce e più efficace per risolvere tutte le situazioni di mancanza di denti ed è diventata in odontoiatria ormai pratica insostituibile per una riabilitazione dentale di successo, quando è possibile utilizzarla.

Impianti dentali

Gli impianti dentali in titanio sono composti da viti che vengono inseriti nel tessuto osseo della mascella e/o della mandibola, a seconda del luogo in cui manca uno o più denti. Sono realizzati in materiale biocompatibile per permettere una migliore osteointegrazione ed evitare fenomeni di rigetto.

Gli impianti dentali sono la soluzione ideale per tutte le situazioni di mancanza di denti, sia che si tratti di uno o più denti, sia nei casi di edentulismo totale. Sostituiscono la funzione della radice del dente naturale, sono i supporti ideali dei ponti e garantiscono una funzionalità ed un’estetica eccellenti, paragonabili a quelle del dente naturale.

La durata dell’impianto è generalmente molto lunga, sempre che lo stato di salute generale del paziente sia buono (assenza di malattie e disturbi come diabete, pressione alta, gravi infezioni e simili), mentre sono rarissime le controindicazioni, quasi sempre legate a gravi forme di osteoporosi.

I vantaggi degli impianti dentali

  • gli impianti dentali sono attualmente il metodo più all’avanguardia per risolvere i problemi di mancanza di uno o più denti
  • sono realizzati con materiali ad alta resistenza che garantiscono una lunga durata
  • i denti sani vicini sono preservati, evitando così qualsiasi danneggiamento
  • si evita il riassorbimento del tessuto osseo della mascella/mandibola causato dalla perdita del dente naturale
  • con l’utilizzo degli impianti si ottiene una perfetta sostituzione e imitazione delle caratteristiche funzionali ed estetiche dei denti naturali
  • i pazienti afflitti da edentulismo totale possono ottenere una soluzione fissa e di lunga durata

Nel policlinico REGENIUS utilizziamo gli impianti del rinomato produttore svizzero Straumann che, grazie alla loro riconosciuta qualità, garantiscono eccellenti risultati e di lunga durata. Oltre a quelli del produttore Straumann, offriamo anche impianti Sky.

Noi vogliamo offrire soltanto il meglio ai nostri clienti perché confidiamo in una lunga e proficua collaborazione basata sulla soddisfazione di ogni singolo cliente.

Chi può richiedere l’installazione degli impianti dentali:

  • Ogni persona maggiorenne che ha perso uno o più denti
  • Ogni persona che desidera risolvere il suo problema di mancanza di uno o più denti con protesi fisse e stabili invece che con ponti (sia fissi che mobili)

Prima dell’installazione è necessario un esame completo del cavo orale eseguito da uno specialista in chirurgia orale che, grazie ad una radiografia panoramica delle arcate dentarie, potrà stabilire lo stato di salute delle ossa e proporre un piano dettagliato per l’inserimento dell’impianto e la terapia. L’intero procedimento si sviluppa in stretta collaborazione con il paziente e viene adeguato ai desideri e alle esigenze individuali del paziente.

Quando si utilizzano gli impianti dentali?

Con gli impianti risolviamo il problema della mancanza di uno o più denti, sia i casi di edentulismo totale.

Mancanza di un singolo dente

Quando si inserisce un impianto nel posto dove manca un dente, questi non danneggia in alcun modo i denti sani vicini. In alcuni casi si realizza un sostituto provvisorio che ha un ruolo esclusivamente estetico. Dopo il periodo di osteointegrazione, all’impianto viene applicata la sovrastruttura e si prende l’impronta che servirà per realizzare la corona definitiva. Con l’applicazione della corona definitiva si ottiene una perfetta imitazione del dente naturale ed è praticamente impossibile differenziarlo dai denti naturali.

Mancanza di più denti

Nei casi di mancanza di più denti, si inseriscono dai 2 ai 4 impianti che fungeranno da supporto principale al ponte dentale.

Mancanza di tutti i denti

Nei casi di assenza totale di denti, generalmente si consigliano due possibili soluzioni:

  • ponti dentali inseriti su impianti  

  • protesi dentale agganciata agli impianti

Il ponte è una soluzione migliore della protesi perché’ è fisso e ha un aspetto molto più naturale della protesi. In questi casi al paziente si inseriscono dai 6 agli 8 impianti che devono essere ben distanziati per sopportare con sicurezza il ponte. Oggi sono molto popolari i metodi All on 4 e All on 6 che comportano l’inserimento di 4 o 6 impianti sui quali si ancora immediatamente il ponte fisso, senza aspettare il periodo d’integrazione dell’impianto con il tessuto osseo. Bisogna però tener presente che la condizione indispensabile per un soddisfacente risultato dell’adozione di questo metodo è un’ottima qualità del tessuto osseo e un buon stato di salute generale dell’organismo del paziente.

Nel caso in cui il paziente non abbia sufficiente tessuto osseo per l’inserimento degli impianti, potrà scegliere l’altra soluzione, l’adozione di una protesi che si aggancia agli impianti, da 2 a 4, che sono inseriti nella mandibola/mascella. Questa protesi è comunque stabile e compatta, ma rimane mobile e quindi è possibile toglierla.

Pianificazione dell’implementazione

La pianificazione dell’implementazione è importante tanto quanto l’installazione stessa, quindi in questa fase si svolgono diversi e dettagliati colloqui con i pazienti sul loro stato di salute generale e si realizza tramite l’ortopantomografo un’immagine in 3D che consente al chirurgo di ottenere tutte le informazioni necessarie per poter intervenire con successo. Tra queste la qualità e la vascolarizzazione del tessuto osseo, la forma delle arcate dentali, lo stato delle articolazioni della mandibola/mascella, la resistenza alle sollecitazioni della masticazione e altre.

Il policlinico REGENIUS dispone di attrezzatura per l’implantologia assistita da computer che, grazie alla tecnologia 3D, può stabilire con assoluta precisione il posizionamento degli impianti e aiuta il chirurgo durante l’intervento di inserimento degli impianti.

Durata dell’intervento di inserimento degli impianti dentali

L’operazione d’inserimento degli impianti dentali si esegue sotto anestesia locale. In genere sono necessari circa dai 10 ai 15 minuti per l’inserimento di un impianto, mentre l’intervento è praticamente indolore e per nulla rischioso. Se è necessario inserire più impianti in una volta sola (dai 6 agli 8 impianti) o se il paziente avverte una particolare paura dell’intervento, l’intero intervento può essere eseguito sottoponendo il paziente ad una leggera sedazione. Questa è un tipo di anestesia durante la quale il paziente rimane sempre sveglio, può interagire con il chirurgo, ma non avverte più la sensazione di paura o qualsiasi altro disturbo o disagio.

L’inserimento degli impianti è considerato oggi uno degli interventi più sicuri in odontoiatria. La percentuale di successo di quest’intervento è del 99% circa.

Il procedimento dall’innesto degli impianti all’ancoraggio della protesi fissa sostitutiva – la corona – si svolge in alcune fasi, che sono:

FASE 1– estrazione del dente (se non già eliminato) e inserimento degli impianti. Segue quindi un periodo denominato osteointegrazione (periodo che trascorre dall’inserimento dell’impianto nel tessuto osseo al momento in cui questi si integra grazie alla produzione di nuovo tessuto osseo). Il periodo in genere dura dai 4 ai 6 mesi e dipende dalla complessità e dal tipo d’intervento, oltre che dallo stato del tessuto osseo esistente.

In questa fase si realizza una protesi sostitutiva provvisoria da applicare sullo spazio lascito vuoto, facendo in modo di non sovraccaricare l’impianto.

FASE 2– posa del Gengiva former. Passato il periodo dell’osteointegrazione, il paziente ritorna al policlinico per iniziare la fase 2 dell’inserimento degli impianti. Questa fase consiste nell’apertura dell’impianto e nella posa del Gengiva former, che serve per rimodellare il tessuto gengivale e prepararlo alla posa della corona fissa. Questa fase si compie in circa 5/7 giorni.

FASE 3 – posa del sostegno della sovrastruttura o abutment (moncone) che ha la funzione di collegare l’impianto alla corona dentale.

FASE 4 – posa della protesi sostitutiva fissa (di solito una corona in metallo-ceramica o zirconio-ceramica) sulla sovrastruttura, che permette così di ottenere un sostituto ideale dal punto di vista funzionale ed estetico del dente naturale e che ne imita perfettamente l’utilità e l’aspetto.

Se il tessuto osseo non dispone della qualità necessaria, questa può essere migliorata utilizzando diversi materiali che sono disponibili sul mercato.

A tal proposito, il policlinico REGENIUS ha fatto grossi passi avanti rispetto ad altri operatori del settore perche’ offre ai suoi pazienti la possibilità di rigenerare il tessuto osseo grazie all’utilizzo delle cellule staminali prelevate dal tessuto adiposo. Questo metodo è veramente unico, permette di ottenere eccellenti risultati e si esegue nel seguente modo: utilizzando una particolare attrezzatura, si separano le cellule staminali dal tessuto adiposo. A queste vengono aggiunti cellule adipose ed enzimi per creare un cocktail di sostanze che saranno infiltrate nel tessuto osseo carente. Dopo un periodo di circa 6/8 mesi si genera un nuovo, giovane tessuto osseo sul quale potranno essere inseriti gli impianti. Se volete maggiori informazioni riguardo l’utilizzo delle cellule staminali.

Convalescenza post operatoria

Dopo la conclusione dell’intervento di inserimento degli impianti dentali somministriamo al paziente alcuni antidolorifici e, in alcuni rari casi, degli antibiotici. Nel caso si manifesti un gonfiore consigliamo di raffreddare la zona con del ghiaccio o degli impacchi freddi. Nel periodo di convalescenza tutti i nostri pazienti possono contare sull’assistenza del nostro personale medico e paramedico.

Per godere di una lunga durata e efficacia dell’impianto dentale è indispensabile un’impeccabile e regolare igiene del cavo orale che prevede una corretta pulizia dei denti (spazzolamento almeno due volte al giorno), l’utilizzo del filo interdentale e del collutorio per il risciacquo del cavo orale.

Inoltre vi consigliamo di visitare con regolarità il medico dentista per controllare lo stato generale della vostra bocca, specialmente nel periodo dell’osteointegrazione quanto si deve monitorare l’azione di solidificazione dell’impianto nel tessuto osseo. In caso di carenza di igiene orale si può verificare la presenza della placca che, con il passare del tempo, si trasforma in tartaro, che può causare il ritiro del tessuto gengivale e del tessuto osseo. Di conseguenza gli impianti perdono il loro supporto osseo che può portare nel tempo anche ad una loro fuoriuscita. Quindi, ogni paziente deve essere consapevole della fondamentale importanza di una corretta e regolare igiene orale.

REGENIUS d.o.o.
Planinska 13A
10000 Zagabria
Croazia

NUMERO VERDE

800 98 45 33

+388 128 93 34

Inviateci le vostre radiografie

Io non sono un robot

Il policlinico REGENIUS è un nuovo policlinco moderno con sede a Zagabria il quale offre servizi nel campo della medicina dentale, della chirurgia estetica, della medicina rigenerativa e dell’ortopedia. Nonostante la sede sia nuova, il personale è composto da specialisti con grandi e ricche esperienze lavorative.

 

Modalità di pagamento

Sono accettati pagamenti in contanti e le seguenti carte di credito/bancomat:
American Express, Visa, Diners, Visa Elektron, MasterCard, Maestro Per il pagamento in contanti offriamo uno sconto dal 5% al 10%.


Lo sconto non si applica sui servizi in offerta

© REGENIUS